Sei in : » Associazione Rivivere » Iniziative » Formazione

FORMAZIONE

SCUOLA DI FORMAZIONE PSICOLOGICA PER IL VOLONTARIATO.

Il Servizio di aiuto psicologico alle persone in situazioni di crisi, separazione e lutto del Dipartimento di Psicologia (Università di Bologna) ha fondato in collaborazione con l’Associazione Culturale Rivivere ed il sostegno della Fondazione Isabella Seragnoli la

SCUOLA DI FORMAZIONE PSICOLOGICA PER IL VOLONTARIATO

Scopo principale della scuola è realizzare un servizio che sollevi le associazioni di volontariato dal gravoso e spesso perciò evitato compito di formare i volontari alla gestione delle proprie motivazioni e del coinvolgimento emotivo nelle situazioni critiche. La necessità di tale Servizio è oggettivamente rilevabile a partire dal notevole turn-over che interessa tutte le associazioni di volontariato ed è causato nella maggior parte dei casi dalle crisi che i volontari devono attraversare ogni volta che le loro motivazioni all’aiuto si dimostrano contraddittorie rispetto alle situazioni concrete ogni volta che devono gestire un coinvolgimento emotivo a cui sono impreparati.

Il Servizio sarà attuato mettendo a punto un percorso formativo ad hoc per tutti i volontari ma avendo di mira la specificità psicologica di ciascun volontariato particolare, in modo che sappiano gestire le loro motivazioni ed il loro coinvolgimento emotivo a qualunque associazione appartengano. Il corso formativo si basa sull’utilizzo delle competenze psicologiche universitarie a più alto livello e mira ad accreditarsi ufficialmente come modello di formazione psicologica istituzionalizzata ed in grado di valicare dal punto di vista degli scopi di ogni associazione e del “bene comune” gli interventi psicologici di volontariato.

ATTIVITA’ FORMATIVE svolte nell’ambito della CONVENZIONE tra l’UNIVERSITA’ DI BOLOGNA ed il CENTRO DI ADDESTRAMENTO POLIZIA STRADALE DI CESENA.

Intervento di formazionealla gestione del primo impatto e nelle primissime fasi della tragedia: scopo di tale formazione è che le famiglie si trovino di fronte soccorritori e ruoli assistenziali iniziali che sappiano “comunicare aiutando” e , quindi, attenuare il trauma.

*Tale Servizio viene attuato a richiesta della Associazioni di Volontariato con condizioni e costi da concordare di volta in volta.


Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Trattamento dei dati personali

I.A.T.S. International Association of Thanatology and Suicidology

Membri dello IATS sono sia singoli individui che istituzioni con scopi tanatologici.